SMART HOME: Come rendere una casa intelligente

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest

Le case degli italiani sono sempre più smart home, cioè abitazioni dotate di dispositivi interconnessi, collegati alla rete e quindi regolabili da remoto: tra lampadine automatizzate, speaker a comando vocale, termostati programmabili, elettrodomestici intelligenti, sistemi di sorveglianza, dispositivi per il controllo dei consumi energetici, ecc. oggi abbiamo il controllo totale della nostra casa intelligente a portata di mano.

Sono caratteristiche che possono fare la differenza anche quando un acquirente è in cerca di una nuova abitazione: connettività e rete fissa sono diventate una necessità a cui non possiamo rinunciare. Ma il mercato è ancora in piena evoluzione: sarà una grande sfida quella di poter raccogliere informazioni da monitorare nel tempo quanto, per esempio, gli elementi esterni stiano danneggiando la casa, piuttosto che gli elettrodomestici, in modo da poter intervenire tempestivamente.

Sono tanti i percorsi per arredare una casa, un appartamento o un’intera proprietà con veri dispositivi smart e integrarli in un ecosistema smart. Ecco quali sono secondo noi le 5 principali caratteristiche che deve avere un sistema di casa intelligente.

 

Interconnessione

C’è una bella differenza tra una casa piena di dispositivi intelligenti e un’esperienza di smart home veramente connessa. E’ importante capire cosa “rende intelligente una casa intelligente” e distinguere tra ciò che è solo una tendenza e ciò che ridefinirà effettivamente il nostro modo di vivere.

Un vero ecosistema di casa intelligente è quello in cui i dispositivi si connettono, si integrano e funzionano con altri dispositivi del sistema, offrono connettività anche da fuori casa per controllare i dispositivi da remoto, lavorano in armonia con lo stile di vita dell’utente.

Alcuni prodotti per la casa “intelligenti” sono al limite del superfluo (per esempio una lampadina che cambia colore a comando vocale), mentre altri offrono vantaggi reali: per esempio  la  possibilità di controllare una serratura da qualsiasi parte del mondo consente credenziali di accesso univoche per gli ospiti o personale di servizio e permette di vedere esattamente quando e da chi è stato effettuato l’accesso a una casa.

La vera intelligenza della casa si basa sulle capacità di integrazione e personalizzazione tra diverse funzionalità. Una raccolta di dispositivi isolati non è una casa intelligente: è solo una casa piena di tecnologie. La soluzione sono i cosiddetti hub: pensati come il “Cuore” della casa intelligente hanno lo scopo di connettere ogni gadget della casa e controllare tutti i dispositivi in modo intuivo e integrato.

Per mantenere un sistema altamente funzionale, oltre ad una rete Wi-Fi veloce e stabile, occorrono diversi punti di accesso wireless posizionati strategicamente in tutta la casa: una rete domestica avanzata funge da sistema nervoso centrale della tua casa intelligente, integrando i diversi componenti del tuo sistema automatizzato in modo che funzionino insieme.

 

Accesso remoto

Funzionalità principale della domotica è la possibilità di l’accesso remoto ai propri sistemi domestici: l’accesso remoto può consentire di controllare la tua casa attraverso la videosorveglianza, accendere tv e decoder per quel suocero che non riesce a capire come utilizzare il telecomando e persino sbloccare la porta per permettere al cane di uscire e rientrare in autonomia: questa è solo la punta dell’iceberg. L’accesso remoto può garantire la comodità di controllare il sistema di sicurezza della tua mentre sei lontano.

 

Sicurezza avanzata

Alcuni sistemi di sicurezza domestica avvisano le autorità in caso di incendio o effrazione. Altri possono anche inviare notifiche intelligenti che differenziano tra ospiti benvenuti e estranei. L’aspetto più interessante di un avanzato sistema di sicurezza domestica, è che possa essere completamente personalizzabile in base alle specifiche esigenze di sicurezza.

 

Controllo dell’illuminazione

Insieme, il controllo dell’illuminazione e degli gli avvolgibili automatizzati delle finestre consentono di comandare ogni aspetto dell’illuminazione domestica e ridurre il numero degli interruttori sulle pareti di casa. I sistemi di controllo dell’illuminazione sono in genere basati sulla rete, quindi un intero edificio può essere controllato da un singolo punto.

Attraverso una programmazione intelligente, i sistemi di illuminazione possono essere impostati su programmi completamente automatizzati che si spengono, si attenuano o si illuminano secondo l’impostazione preferita. Alcuni sistemi possono persino rilevare se sei fuori casa e spegnere le luci per massimizzare il risparmio energetico.

 

Sistema audio diffuso

Chi non ama essere in una casa piena di musica? Un sistema di audio diffuso rende quel sogno una realtà, collegando più stanze (o tutte, per gli ambiziosi) alla rete domestica, e può integrarsi perfettamente con gli altri componenti della tua smart casa. Con l’illuminazione e la musica sotto il tuo pieno controllo, puoi creare l’atmosfera che desideri senza premere un singolo interruttore

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest